Introduzione alla Cartomanzia

La cartomanzia è uno dei metodi di divinazione oggi maggiormente praticati; la sua particolarità sta nell’impiego di un mazzo di carte da gioco standard. Il mazzo di carte da gioco più comunemente usato ha 52 carte. Alcune forme di cartomanzia fanno uso di altri tipi di mazzi di carte, ad esempio i celebri Tarocchi o le carte da pinnacolo.

L’arte della cartomanzia è molto antica; anche se le letture dei Tarocchi giocano un ruolo importante nella metasimbologia, molte persone in tutto il mondo preferiscono fare letture con mazzi di carte standard.

Molti esperti e cartomanti ritengono che le carte da gioco standard siano in realtà collegate o derivate dalle carte degli Arcani Minori, che fanno parte del mazzo dei Tarocchi. A differenza dei mazzi standard, gli Arcani Minori sono costituiti da 56 carte. Tuttavia, le somiglianze fra i vari mazzi rende possibile utilizzarli per prevedere il futuro e per la divinazione in genere.

Proprio come in un mazzo di carte dei Tarocchi, i mazzi di carte da gioco standard hanno quattro semi. Ognuno di questi semi corrisponde ad uno degli elementi che giocano un ruolo nell’astrologia, e la conoscenza della loro influenza è necessaria per capire come vanno interpretate le carte. Nella cartomanzia, i fiori corrispondono al fuoco, le picche rappresentano l’aria, i cuori simboleggiano l’acqua e i quadri la terra.

Oltre ai semi, che hanno un significato e rappresentano un elemento, è importante il numero di carte in ogni semi. Per ogni seme ci sono tredici carte, numero che corrisponde al numero di cicli lunari annuali. Escluso l’asso, ci sono dodici fra carte numeriche e figure direttamente correlate ai segni zodiacali.

In molti casi, le somiglianze fra i mazzi di carte standard e quelli dei Tarocchi permettono di utilizzare per entrambi i tipi di lettura le stesse distribuzioni. In ogni distribuzione, i semi delle carte da gioco indicano eventi o situazioni che riguardano la vita del soggetto. I semi, i numeri e le figure hanno un significato preciso, che può però cambiare a seconda delle combinazioni delle carte. Per questo, l’unico modo di interpretare le carte con la massima precisione è fare tanta pratica e, in caso di dubbio, cercarne il significato da fonti affidabili.

Quando si usano carte standard per le letture delle distribuzioni dei Tarocchi, i semi e i loro significati devono essere adattati. Ad esempio, quando si usano carte normali per la distribuzione della Croce Celtica, i quadri diventano denari, le picche diventano spade, i fiori saranno bastoni e i cuori diventano coppe. Le figure sostituiscono le carte degli Arcani Maggiori nelle letture dei Tarocchi. Proprio come con qualsiasi diffusione, però, il lettore dovrà concentrarsi su un argomento su cui vorrebbe avere informazioni, consigli o divinazione.

Una volta che una distribuzione è stata disposta, il cartomante deve determinare ciò che la diffusione “dice”. La comprensione di una distribuzione è il punto di partenza dell’arte della “lettura”. Il significato di ogni carta può variare da uno stile all’altro, il che rende importante conoscere il significato generale delle carte prima di eseguire una lettura.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi