Dieta Anticellulite e Ritenzione Idrica

Il compito di una dieta anticellulite non è solo quello di far perdere peso. Una dieta anticellulite deve anche permettere al corpo umano di rassodare quelle zone che sono ricche di cellulite. Esiste un piano alimentare che ci permetterà di rassodare rapidamente in maniera semplice e sicura, senza andare a creare problemi di alcun tipo al nostro corpo.

dieta-anticellulite-e-ritenzione-idrica

La cellulite va a formarsi a causa di diversi fattori ma il principale è costituito dalla ritenzione idrica che a sua volta va a formarsi a causa degli ormoni estrogeni, presenti soprattutto nelle donne. La ritenzione idrica per colpa dell’accumulo dei grassi fa rallentare la circolazione sanguigna e questo porta alla creazione della cellulite. Esistono diversi regimi alimentari che è possibile seguire per eliminare questo brutto inestetismo della pelle.

Lo scopo di una dieta anticellulite quindi, oltre a far calare di peso, deve ridurre l’effetto buccia d’arancia presente nelle zone più colpite dalla cellulite, far diminuire la circonferenza delle gambe e delle caviglie e soprattutto quella della pancia. Questo regime alimentare, così come gli altri presenti sul sito Consiglibenessere.org, dovrà poi eliminare i liquidi in eccesso, rafforzare le vene ed arrivare il microcircolo.

Facciamo una piccola premessa. Nessuna dieta potrà essere talmente miracolosa da eliminare tutta la cellulite presente nel proprio corpo. Seguire una sana alimentazione è solo l’inizio, ci sono tanti altri piccoli accorgimenti che si dovranno prendere, tante cattive abitudini che si dovranno eliminare e dell’attività fisica che sarebbe meglio praticare.

Per quello che riguarda gli alimenti, sono da preferire tutti quei cibi che aiutano la riduzione della ritenzione idrica ed accelerano il processo di riduzione della cellulite.

Si consiglia quindi di mangiare carote e melanzane in quantità. Si tratta di verdure che orami tutti sappiamo fanno veramente molto bene al nostro corpo. Le carote vanno mangiate crude per ottenere il massimo arricchimento di antiossidanti che vanno a combattere la cellulite. Per quello che riguarda le melanzane, queste sono ricche di minerali ed hanno un apporto calorico molto basso. Proprio per questo motivo potranno essere mangiate anche in grandi quantità.

Tra gli altri alimenti consigliati troviamo i mirtilli per l’aiuto che danno al miglioramento della circolazione del sangue, l’ananas che aiuta la diuresi, il sedano che è ricco di potassio e vitamina C che aiuta i tessuti ad essere più tonici.

I benefici di una dieta anticellulite, come già accennato inizialmente, sono visibili su tutto il corpo e non solo a livello di peso. Subendo un effetto drenante e diuretico si avrà una diminuzione della ritenzione idrica e del gonfiore addominale. I tessuti saranno più tonici e vene e capillari avranno una circolazione sanguigna migliore. Anche i capelli ne trarranno giovamento, sembreranno più luminosi e rinvigoriti e questo grazie a tutte le vitamine presenti nel nuovo regime alimentare.

Aggiungi ai preferiti : permalink.

I commenti sono chiusi.