Home / Lifestyle / Offerte Luce per la tua Casa: quali scegliere

Offerte Luce per la tua Casa: quali scegliere

Risparmiare sulle bollette di casa si può, anzi seguendo dei piccoli consigli può essere anche semplice. La prima cosa da fare è quella di confrontare tutte le offerte luce per la tua casa e scegliere quella migliore per le tue esigenze e per l’utilizzo che fai dell’energia elettrica ogni giorno.

Se ti trovi sempre nel dubbio e non sai che decisione prendere ricorda che sapere quale scegliere tra le offerte luce non è così difficile, basta non farlo con leggerezza perché risparmiare è davvero importante per il bilancio familiare.

Per capire con precisione quale tariffa fa più al caso tuo dovrai leggere con attenzione le varie voci della bolletta e capire di cosa si tratta. Senza la conoscenza di questi pochi elementi sarà davvero difficile che tu possa fare una scelta oculata.

Offerte luce: tariffa monoraria o bioraria?

Capire quale sia la soluzione che ti permetta di risparmiare può essere abbastanza complicato perché ci sono vari elementi che concorrono. Una volta ben chiare le tue esigenze in fatto di energia elettrica, potrai decidere quali saranno le tariffe su misura pensate per il tuo profilo di consumo. Precisamente potrai optare per la tariffa monoraria o per una bioraria, tutto dipende dalla fascia oraria in cui maggiormente utilizzi l’energia elettrica.

Dovrai optare per la tariffa monoraria se passi molto tempo in casa e hai necessità di utilizzare elettrodomestici e luci senza distinzione di orario. Questa, infatti, prevede un costo a kilowatt uguale per tutti i giorni e per tutte le fasce orarie.

La tariffa bioraria, invece, prevede due diversi prezzi per kilowatt in base alla fascia oraria e ai giorni della settimana. Nel dettaglio la fascia 1 è quella che va dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 19 e la fascia 2-3 va dal lunedì al venerdì dalle 19 alle 8, weekend e festivi. Questa sarà perfetta se resti fuori casa tutto il giorno per lavoro durante la settimana e utilizzi quindi gli elettrodomestici prevalentemente la sera o durante il weekend. Queste due tariffe sono state pensate per ottimizzare i consumi in base alla tipologia di fruitore.

Offerte luce: come risparmiare

La scelta della fascia oraria e della tariffa luce è molto importante, ma se si desidera veramente risparmiare sui costi dell’energia elettrica è necessario seguire degli accorgimenti molto semplici. La prima cosa da fare è ridurre se non addirittura eliminare gli sprechi. Per quanto sia abbastanza chiara, questa regola è ancora poco rispettata senza un valido motivo.

Per ridurre a zero gli sprechi è consigliato spegnere tutti i dispositivi elettrici, quindi non lasciarli in modalità standby come invece spesso accade. Si dovrà inoltre spegnere le luci in una stanza in cui non c’è nessuno e ancora si dovrà ottimizzare l’utilizzo degli elettrodomestici come lavastoviglie e lavatrici che dovranno essere a pieno carico e a basse temperature.

In questo modo risparmierai davvero sulla bolletta della luce senza fare particolari sforzi, basterà pensare a ciò che non ti serve e che, quindi, è un inutile spreco.