Home / Salute / Menopausa: tutti i sintomi

Menopausa: tutti i sintomi

La menopausa è un periodo fisiologico della vita della donna che porta con sé disturbi e spesso domande che rendono la donna vulnerabile. I sintomi della menopausa sono numerosi e coinvolgono il corpo, la psiche così come la sfera affettiva e quella sociale, ma non si tratta di una malattia. È un periodo che inevitabilmente la donna deve attraversare e avviene precisamente con la fine del ciclo mestruale dovuto alla cessazione dell’attività ovarica derivata da una minore produzione di estrogeni. Una condizione che coincide anche con la cessazione della sua fertilità.

I sintomi sono importanti per capire se davvero una donna – tra i 45 e i 53 anni – entra in menopausa oppure può semplicemente trovarsi in una fase più ansiosa della sua vita o in un periodo di particolare stress. Spesso infatti molte donne scambiano una forte crisi d’ansia dovuta probabilmente proprio alla paura di entrare in menopausa, con l’ingresso in questo nuovo periodo della vita. Ciò mette a dura prova la sensibilità e l’emotività femminile.

Importante da sapere è che la menopausa non compare all’improvviso, ma è il risultato di molti sintomi e disturbi che iniziano lentamente e tempo prima (dai cinque ai dieci anni prima), disturbi che la donna deve essere in grado di percepire e che vengono definiti climaterio. Il primo di questi è quello della scomparsa delle mestruazioni, sicuramente quello che si noterà per primo. Prima di cessare definitivamente però lancia dei segnali forti come i cicli che diventano molto ravvicinati, diventano più intensi o meno intensi di prima. Segnali ai quali fare molta attenzione.

Le vampate di calore sono un altro sintomo. Sono dovute alla dilatazione e costrizione dei vasi sanguigni. Un fastidio che colpisce quasi tutte le donne (circa il 70%) soprattutto di notte quando si sviluppa un’eccessiva sudorazione dovuta a una sensazione di calore dal petto alla testa. A questo possono essere associati arrossamenti al viso, al collo e in alcuni casi anche alla schiena, alle braccia e al petto.

Tra i sintomi della menopausa si annovera anche quello delle palpitazioni del cuore che sembra correre più forte del dovuto. Spesso vengono accompagnate da sudorazione e vampate.

Può sorgere anche l’emicrania e peggiorare con il tempo a causa delle alterazioni ormonali.

Altro sintomo è quello dell’insonnia che si può manifestare con la difficoltà a prendere sonno o a dormire più ore consecutive o ancora a riaddormentarsi dopo essersi svegliate. La sudorazione potrebbe peggiorare questo disturbo notturno.

Problemi vescicali e vaginali non sono rari, soprattutto dovuti alla secchezza causata dalle modifiche dei livelli di estrogeni. Legati a questo si ricordano una maggiore probabilità di infezioni vaginali e delle vie urinarie, una più rara difficoltà a trattenere l’urina o avere perdite quando si ride, si fa attività fisica, si corre o quando si starnutisce. Questo sintomo è strettamente legato ai disturbi che possono insorgere nella sfera sessuale.

Anche fisicamente possono essere visibili dei cambiamenti in particolare con l’aumento di peso che è importante tenere sotto controllo e con la perdita di elasticità della pelle, ma è chiaro che non tutti questi sintomi possono colpire la donna, ma anzi possono comparire singolarmente, tutto dipende dal corredo genetico e dalla natura.

Anche se i sintomi della menopausa sono ben chiari, non si può parlare con certezza di questo periodo legato a una donna fino a quando il ciclo mestruale non salta per dodici mesi consecutivi.